I resti di Francisco Franco possono essere trasferiti fin da subito

ATS

30.9.2019 - 17:24

Verso il cimitero di El Pardo.
Source: KEYSTONE/EPA EFE/FERNANDO ALVARADO

La Corte suprema spagnola ha autorizzato l'esumazione immediata dei resti di Francisco Franco dal mausoleo dei caduti, per il loro trasferimento nel cimitero di El Pardo, affermando che non ci sono vincoli urbanistici che impediscano l'inizio dei lavori.

Martedì scorso l'Alta Corte aveva annunciato di aver accolto la richiesta del governo di spostare i resti di Franco, ma restava pendente il blocco del lavori stabilito da un tribunale amministrativo di Madrid.

Resti non configurabili come un'opera importante

Nella sentenza notificata oggi, invece, l'Alta Corte ha chiarito che tali lavori possono essere fatti perché non sono configurabili come un'opera importante, che necessiti di autorizzazione urbanistica.

Ora, riferisce El Pais, l'unica cosa che potrebbe ritardare i piani dell'esecutivo è l'appello annunciato dai nipoti del dittatore alla Corte costituzionale per violazione dei diritti fondamentali (la famiglia vuole che i resti di Franco siano sepolti nella Cattedrale di Madrid).

Ma secondo fonti giudiziarie interpellate dal El Pais è improbabile che si sospenda l'esumazione in via precauzionale durante l'esame dell'appello.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS