Frontiera

La Giordania riapre il valico con la regione siriana di Daraa

SDA

27.9.2021 - 12:12

Il ministero degli interni giordano ha annunciato oggi la riapertura del valico frontaliero con la Siria, dopo che il passaggio di confine era stato chiuso a luglio scorso in seguito all'escalation militare in corso nella regione meridionale siriana di Daraa.
Il ministero degli interni giordano ha annunciato oggi la riapertura del valico frontaliero con la Siria, dopo che il passaggio di confine era stato chiuso a luglio scorso in seguito all'escalation militare in corso nella regione meridionale siriana di Daraa.
Keystone

Il Ministero degli interni giordano ha annunciato oggi la riapertura del valico frontaliero con la Siria, dopo che il passaggio di confine era stato chiuso a luglio scorso in seguito all'escalation militare in corso nella regione meridionale siriana di Daraa.

SDA

27.9.2021 - 12:12

Nei giorni scorsi e per la prima volta dopo 10 anni i ministri della difesa siriano e giordano si erano incontrati ad Amman. E a New York i ministri degli esteri di Damasco e di Amman si sono trattenuti a colloquio a margine dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Dopo l'inasprimento delle violenze armate tra forze locali di Daraa ed esercito siriano tra luglio e agosto e dopo il raggiungimento di una tregua mediata dalla Russia, la regione di Daraa è tornata a una relativa calma, consentendo la riapertura del valico di Jaber.

Questo passaggio frontaliero si apre su una delle arterie commerciali più importanti del Medio Oriente, consentendo il traffico di merci dal Libano e dalla Siria verso la Giordania e la Penisola araba. Il valico di Jaber era rimasto chiuso a lungo dal 2012 al 2018. E poi a intermittenza nel corso degli ultimi tre anni.

La Siria è tornata al centro di negoziati bilaterali e multilaterali con Giordania, Egitto e Libano per il passaggio tramite il territorio giordano e siriano di gas naturale egiziano diretto al Libano.

SDA