L'Iran annuncia 13 scenari per vendicare l'uccisione di Soleimani

ATS

7.1.2020 - 12:28

Qassem Soleimani era a capo delle forze Qods.
Source: KEYSTONE/EPA/AT ase

«Annuncio che tredici scenari sono stati valutati nel Supremo consiglio di sicurezza nazionale per la vendetta dell'Iran dopo l'assassinio del generale (Qassem) Soleimani, e anche il più debole di questi sarà un incubo storico per gli Stati Uniti».

Lo ha detto il segretario del Consiglio, contrammiraglio Ali Shamkhani, citato da Farsnews.

«Prometto alla nazione eroica che la rappresaglia non avrà luogo in una sola operazione, perché sulla base delle dichiarazioni della nostra Guida tutte le forze di resistenza sono pronte a vendicare l'azione degli Stati Uniti», ha sottolineato Shamkhani.

128 milioni per i Qods

Il parlamento iraniano ha designato gli Stati Uniti «terroristi» a seguito dell'assassinio del generale Qassem Soleimani e ha stanziato circa 218 milioni di franchi a sostegno delle forze Qods, di cui l'alto ufficiale era al comando.

Il portavoce del parlamento Ali Larijani, citato da Farsnews, ha precisato che le risorse aggiuntive daranno messe a disposizione delle forze di sicurezza attive all'estero entro due mesi.

Sepoltura rinviata a causa della calca

Le autorità iraniane hanno rinviato per ragioni di pubblica sicurezza la sepoltura del generale Qassem Soleimani nella sua città natale di Kerman, dopo che almeno 35 persone sono morte e altre 48 sono rimaste ferite nella calca durante la cerimonia.

Lo riportano i media locali

Le immagini del giorno

Tornare alla home page