Thailandia: manifestanti sfidano divieto

ATS

15.10.2020 - 11:40

Polizia a Bangkok
Source: KEYSTONE/EPA/NARONG SANGNAK

Centinaia di persone sono scese per le strade di Bangkok sfidando il divieto di assembramenti con persone imposto dal governo.

Centinaia di giovani manifestanti anti-governativi sono affluiti attorno alla Ratchaprasong Intersection a Bangkok, sfidando lo stato di emergenza proclamato nella notte che vieta assembramenti di più di cinque persone. Nell'area, per contenere una protesta annunciata già questa mattina, è presente un massiccio contingente di forze di polizia.

La tensione è alta, con i manifestanti che chiedono il rilascio dei venti attivisti – tra cui alcuni tra i maggiori leader – arrestati nella notte per il loro ruolo nelle proteste di ieri, che hanno portato all'assedio della sede del governo e a un incontro ravvicinato con la limousine che trasportava il re Vajiralongkorn e la regina Suthida.

La Ratchaprasong Intersection, nel pieno centro di Bangkok, era il cuore della cittadella delle «camicie rosse» occupata per un mese e mezzo dagli allora manifestanti anti-governativi nel 2010. Quelle proteste furono represse con almeno 92 morti e 2.000 feriti.

Tornare alla home page

ATS