Gran Bretagna

Il Times rivela: «Boris Johnson rischiò di morire annegato in vacanza»

SDA

8.8.2021 - 15:46

Brutta disavventura in vacanza in Scozia per il primo ministro britannico Boris Johnson (foto d'archivio)
Brutta disavventura in vacanza in Scozia per il primo ministro britannico Boris Johnson (foto d'archivio)
Keystone

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha rischiato di morire annegato durante la sua vacanza in Scozia dello scorso anno. È il Times ha rivelarne oggi i particolari.

SDA

8.8.2021 - 15:46

Ad agosto 2020 il premier britannico si trovava in vacanza nelle Highlands con la moglie Carrie Symonds e il loro figlio Wilfred. Ma durante una gita in mare – con un paddleboarding o una canoa – ha perso il controllo della situazione. «È quasi annegato. È stato portato via dalla corrente. È stato travolto e si è ritrovato ad andare sempre più lontano», ha riferito una fonte al Times.

Quando Johnson è scomparso, la sua scorta ha pensato di inviare un elicottero a cercarlo. Invece, a quanto pare, il premier è riuscito a remare verso la riva, arrivando a metà strada, prima di essere raggiunto dalle guardie del corpo, a nuoto. «Alla fine è andato tutto bene, ma avrebbe potuto essere una catastrofe», ha aggiunto la fonte. Downing Street ha rifiutato di commentare.

La rivelazione sulla disastrosa vacanza in Scozia è arrivata dopo un'altra imbarazzante vicenda in cui Johnson è rimasto coinvolto. Il premier britannico sarebbe stato più volte fianco a fianco di un dipendente pubblico risultato positivo al Covid dopo aver volato con lui in Scozia nei giorni scorsi. Tuttavia Downing Street ha affermato che il primo ministro, che sta trascorrendo il week-end ai Checkers, la residenza ufficiale di campagna dei primi ministri, non è stato ritenuto uno stretto contatto dell'individuo interessato e non andrà in isolamento.

SDA