Tunisia: il premier rimosso accetta le decisioni di Saied

SDA

27.7.2021 - 07:41

Il presidente Kais Saied ha lanciato un invito alla calma. Nella foto manifestanti davanti alla sede del parlamento a Tunisi.
Keystone

L'ormai ex primo ministro tunisino Hichem Mechichi, silurato ieri dal presidente Kais Saied, ha pubblicato una dichiarazione sulla sua pagina ufficiale Facebook in cui fa il punto sul suo operato e annuncia di accettare le decisioni adottate dal capo dello Stato.

SDA

27.7.2021 - 07:41

«Trasmetterò le mie responsabilità alla persona che sarà nominata dal Presidente della Repubblica secondo le tradizioni dello Stato, augurando successo alla nuova squadra di governo», afferma. «Viva la Tunisia, libera sempre, e gloria al suo popolo», conclude la dichiarazione.

Saied ieri aveva deciso anche di sospendere l'attività del parlamento. Dopo aver visto il leader del potente sindacato Ugtt, il presidente ha chiesto «alla gente di mantenere la calma e di non cedere alle provocazioni. Non voglio vedere nemmeno una sola goccia di sangue». L'Ugtt si è dichiarato favorevole alla decisione di Saied, sottolineando tuttavia come le misure eccezionali dovranno essere accompagnate da garanzie costituzionali.

SDA