Turchia

Cinque ergastoli per l'omicidio dell'ambasciatore russo Karlov

SDA

9.3.2021 - 17:59

Un tribunale turco ha condannato all'ergastolo 5 sospetti in relazione all'omicidio dell'ambasciatore russo ad Ankara, Andrei Karlov (foto), avvenuto nel dicembre del 2016. Altri 7 sospetti sono stati condannati a pene minori, mentre 6 imputati sono stati assolti.
Keystone

Un tribunale turco ha condannato all'ergastolo 5 sospetti in relazione all'omicidio dell'ambasciatore russo ad Ankara, Andrei Karlov, avvenuto nel dicembre del 2016. Altri 7 sospetti sono stati condannati a pene minori, mentre 6 imputati sono stati assolti.

SDA

9.3.2021 - 17:59

I condannati sono stati ritenuti a vario titolo complici del killer, il 22enne poliziotto Mevlut Mert Altintas, ucciso dalle forze speciali in una sparatoria subito dopo l'omicidio del diplomatico all'inaugurazione di una mostra in una galleria d'arte.

Tra i condannati all'ergastolo c'è Salih Yilmaz, ritenuto l'uomo che diede l'ordine di uccidere all'agente Altintas, il quale non era in servizio al momento dell'omicidio.

Il carcere a vita è stato deciso anche per Vehbi Kurshad Akalin, ex ufficiale dei servizi che avrebbe trasmesso notizie sugli spostamenti dell'ambasciatore.

Le autorità turche hanno accusato sin dall'inizio la rete del magnate e imam Fethullah Gulen di essere dietro l'omicidio, allo scopo di sabotare le relazioni con Mosca. Poco più di cinque mesi prima, il gruppo era stato ritenuto da Ankara il principale responsabile del tentativo fallito di colpo di stato.

I giudici hanno stabilito oggi lo stralcio delle posizioni di 9 imputati in contumacia, tra cui lo stesso Gulen, di cui gli Usa hanno sempre negato l'estradizione richiesta da Ankara.

SDA