Guerra in Ucraina Varsavia contro Kiev: «NO agli oligarchi che vogliono destabilizzare il mercato agricolo»

SDA

8.9.2023 - 19:13

"Diciamo "NO" a turbare e danneggiare il mercato agricolo, i consumatori e i produttori polacchi", ha scritto il primo ministro polacco su X. (Foto d'archivio)
"Diciamo "NO" a turbare e danneggiare il mercato agricolo, i consumatori e i produttori polacchi", ha scritto il primo ministro polacco su X. (Foto d'archivio)
Keystone

«Diciamo inequivocabilmente e chiaramente «NO» a tutti gli oligarchi ucraini che vogliono destabilizzare il mercato agricolo polacco. Diciamo «NO» a turbare e danneggiare il mercato agricolo, i consumatori e i produttori polacchi.»

8.9.2023 - 19:13

«Per il governo del PiS (Giustizia e Diritto, al governo in Polonia), gli interessi dell'agricoltura e dell'economia polacca sono fondamentali!». Lo scrive in un tweet il premier polacco, Mateusz Morawiecki.

In un intervento al valico di confine con l'Ucraina a Dolhobyczow, il premier, accompagnato dal ministro dell'Agricoltura Robert Telus, ha annunciato inoltre, che la Polonia manterrà il divieto di importazione di grano dall'Ucraina indipendentemente dalla decisione di Bruxelles.

«O la Commissione europea darà seguito alla nostra richiesta e continuerà a imporre il divieto di importazione nell'Ue di quattro cereali dall'Ucraina a partire dal 15 settembre o attueremo noi stessi questa misura», ha scandito Morawiecki. «Stiamo dicendo «sì» alle esportazioni attraverso il territorio polacco. Questo avviene da diversi mesi e le esportazioni sono in aumento. Tuttavia, stiamo dicendo «no» alla distorsione del mercato polacco», ha aggiunto.

Nell'aprile scorso, palazzo Berlaymont ha adottato delle misure restrittive, in scadenza il 15 settembre, per le esportazioni di grano, mais, semi di colza e semi di girasole dall'Ucraina sul territorio di Bulgaria, Polonia, Slovacchia, Ungheria e Romania.

SDA