Svizzera-Sudan

Una Svizzera rapita nel Darfur, DFAE

ATS

8.10.2017 - 20:10

BERNA

Una cittadina svizzera è stata rapita nel Darfur (Sudan), regione dilaniata dalla guerra civile. Lo ha confermato stasera all'ats il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

"Rappresentanti elvetici sul posto sono in contatto con le autorità locali", ha precisato il portavoce del DFAE George Farago. Non sono invece stati forniti dettagli sulle circostanze del rapimento. Il DFAE chiede la liberazione immediata della donna senza condizioni.

Stando a informazioni dell'ats, la persona rapita lavora da molto tempo nel settore dell'aiuto umanitario.

Secondo stime dell'ONU, dal 2003 il conflitto nel Darfur ha provocato circa 300'000 morti e la fuga 2,5 milioni di persone.

Tornare alla home page

ATS