Almeno civili uccisi Zelensky: «Ucraina sotto attacco, più di 40 missili russi». Colpito pure un ospedale pediatrico a Kiev

SDA

8.7.2024 - 11:46

Il sindaco della capitale ucraina, Vitali Klitschko, ha detto che l'attacco lanciato oggi dalla Russia contro Kiev è uno dei peggiori in due anni di guerra.
Il sindaco della capitale ucraina, Vitali Klitschko, ha detto che l'attacco lanciato oggi dalla Russia contro Kiev è uno dei peggiori in due anni di guerra.
sda

L'Ucraina ha subito un massiccio attacco da parte delle forze russe questa mattina, con oltre 40 missili di vario tipo lanciati su numerose città del Paese, inclusa Kiev: lo ha reso noto su Telegram il presidente Volodymyr Zelensky. I morti sono almeno 8, i feriti 25.

8.7.2024 - 11:46

«I terroristi russi hanno attaccato di nuovo l'Ucraina con i missili. Diverse città: Kiev, Dnipro, Kryvyi Rih, Sloviansk, Kramatorsk. Più di 40 missili di vario tipo. Sono stati danneggiati edifici residenziali, infrastrutture e un ospedale pediatrico», si legge nel messaggio.

«Tutti i servizi sono impegnati per salvare il maggior numero possibile di persone. E il mondo intero deve usare tutta la sua determinazione per porre finalmente fine agli attacchi russi. Uccidere è l'obiettivo di Putin. Solo insieme possiamo portare la vera pace e la sicurezza», conclude il messaggio.

Almeno 8 morti

Otto persone sono state uccise a Kiev in seguito al massiccio attacco missilistico lanciato oggi dalle forze russe sull'Ucraina: lo ha reso noto il Servizio di emergenza statale, come riporta Rbc-Ucraina. I feriti sono 25.

Il sindaco della capitale, Vitali Klitschko, ha detto che l'attacco lanciato oggi dalla Russia contro Kiev è uno dei peggiori in due anni di guerra.

«Questo è uno degli attacchi peggiori. Potete vedere: è un ospedale pediatrico», ha affermato Klitschko riferendosi all'ospedale Okhmatdyt preso di mira nell'attacco.

Colpito un ospedale pediatrico a Kiev

Ci sono persone intrappolate sotto le macerie dell'ospedale pediatrico Okhmatdyt Kiev colpito oggi da un attacco missilistico russo: lo riporta su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

«Ospedale pediatrico Okhmatdyt di Kiev. Uno degli ospedali pediatrici più importanti non solo in Ucraina, ma anche in Europa. Okhmatdyt ha salvato e restituito la salute a migliaia di bambini. Ora l'ospedale è stato danneggiato da un attacco russo, con persone intrappolate nelle macerie, e non si conosce il numero esatto di feriti e dei morti. Ora tutti stanno aiutando a rimuovere le macerie: medici e gente comune», si legge nel messaggio.

«La Russia non può non sapere dove volano i suoi missili e deve essere ritenuta pienamente responsabile di tutti i suoi crimini: contro le persone, contro i bambini, contro l'umanità in generale. È molto importante che il mondo non rimanga in silenzio e che tutti si rendano conto di ciò che la Russia è e di ciò che sta facendo», conclude Zelensky.

SDA