Aperti gli infocentri sul raddoppio del San Gottardo

Swisstxt / pab

1.8.2021

Airolo: inaugurazione dell'Infocentro del cantiere per il secondo tubo della galleria autostradale del San Gottardo. Nella foto i primi visitatori nelle sale dell'Infocentro appena aperto al pubblico.
© Ti-Press / Davide Agosta
Airolo: inaugurazione dell'Infocentro del cantiere per il secondo tubo della galleria autostradale del San Gottardo. Nella foto i primi visitatori nelle sale dell'Infocentro appena aperto al pubblico. 
© Ti-Press / Ti-Press

Nel giorno della Festa nazionale, si è dato il via ufficiale ai lavori per il raddoppio del tunnel autostradale del San Gottardo, un progetto attorno al quale si vuole unire la popolazione.

Swisstxt / pab

1.8.2021

Il 1° agosto, data che unisce il popolo svizzero, per unire la popolazione anche attorno al progetto di raddoppio della galleria autostradale del San Gottardo, che nel 2016 era stato appoggiato al voto dal 57% degli aventi diritto: non è un caso che proprio oggi, domenica, siano stati inaugurati ad Airolo e Göschenen i due infocentri che affiancano il cantiere, entrambi situati presso le rispettive stazioni.

Il taglio del nastro ha significato il via ufficiale ai lavori, anche se già da mesi gli operai si occupano di quelli preliminari e i tempi saranno lunghi: solo nel 2024, si legge nel comunicato dell'Ufficio federale delle strade, entrerà in funzione la fresa meccanica che procederà allo scavo.

È importante anche per Airolo

Non si tratta, si precisa, di due musei fini a sé stessi, la parola chiave è multimedialità e si vuole invitare la gente a toccare con mano quello che è esposto, oltre che a conoscere le principali informazioni sul progetto.

Si vuole inoltre contribuire a potenziare l'offerta turistica della regione. Gli infrocentri di AlpTransit erano stati un successo, ma in quel caso si trattava di un'opera da primato, il tunnel più lungo del mondo.

«Non è la stessa cosa, non ci aspettiamo un milione di visitatori, ma anche solo raggiungere un decimo ci permetterebbe di avere un effetto leva sull'indotto per Airolo», commenta il sindaco Oskar Wolfisberg.

Si spera inoltre, vista la carenza di ingegneri nel Paese sottolineata dalle associazioni di categoria, che la visita contribuisca ad avvicinare qualche giovane alla professione. I due infocentri verranno gestiti per i prossimi 10 anni da personale locale.

Il sito per essere meglio informati

Gli orari di apertura sono dalle 13.00 alle 17.00 in settimana e dalle 9.00 alle 17.00 il sabato per il periodo estivo, solo il sabato dalle 13.00 alle 17.00 da novembre a marzo.

Le iscrizioni per le visite di gruppo dovranno essere effettuate direttamente sul sito Internet www.galleriasangottardo.ch.