Diego Fasolis conquista la Scala di Milano

SwissTXT / pab

14.10.2021

Chiasso: concerto Barocchisti diretti da Diego Fasolis. Nella foto il Direttore d'orchestra Diego Fasolis. © Ti-Press / Francesca Agosta
Diego Fasolis durante un'esibizione di luglio a Chiasso
archivio Ti-Press

Mercoledì sera la Scala ha ripreso da dove era stata costretta a lasciare, con Il turco in Italia di Rossini nell'allestimento di Roberto Andò che aveva debuttato in teatro il 22 febbraio 2020, l'ultimo giorno prima della chiusura per l'epidemia di Covid. E a Milano c'era anche un pezzo di Ticino.

SwissTXT / pab

14.10.2021

È arrivata così questa seconda rappresentazione, a un anno e mezzo di distanza, che ha il sapore di una prima, salutata con otto minuti di applausi.

Parte del cast è cambiato a partire dal turco Selim, ruolo in cui il basso Erwin Schrott ha sostituito Alex Esposito, mentre è tornata protagonista nella parte della passionale Fiorilla Rosa Feola.

Tutti applauditi anche se i tributi più calorosi sono andati al direttore d'orchestra, il ticinese Diego Fasolis.