Covid: dosi «scadute» di vaccino usate a Bellinzona

Swisstxt

28.4.2021 - 13:32

Dopo lo scongelamento si può conservare per 30 giorni
tipress

Nel centro di centro di prossimità di Bellinzonaè stato inoculata una dose di vaccino che ha oltrepassato la data di scadenza  a 33 persone. Non c'è alcun pericolo per la loro salute indica il Cantone in una nota. Il prodotto sarà meno efficace? Offerti dei test sierologici per scoprirlo.

Swisstxt

28.4.2021 - 13:32

Dosi di vaccino Moderna che avevano superato il tempo massimo di 30 giorni dopo lo scongelamento consigliato dal produttore – anche se da meno di due giorni – sono state somministrate a 33 persone il 10 aprile nel centro di prossimità di Bellinzona. Il caso è emerso con un controllo a posteriori sulle 300 seconde dosi inoculate quel giorno.

Lo rende noto il Dipartimento sanità e socialità, precisando che non vi è alcun pericolo per la loro salute. Non può essere tuttavia esclusa una minore efficacia del prodotto.

Pertanto, agli interessati – già tutti informati personalmente mercoledì mattina – è stata offerta la possibilità di un test sierologico per accertare la risposta immunitaria.

L’ufficio del farmacista cantonale, si legge nella nota stampa «ha avviato una verifica con la Città di Bellinzona, responsabile del coordinamento amministrativo e logistico del centro, e con la Croce Verde Bellinzona, responsabile della gestione sanitaria, per ricostruire le procedure seguite e chiarire la dinamica dell’accaduto».

Swisstxt