Votazione comunale

Due netti «no» dalle urne a Cevio

Sara Matasci

27.11.2022

Una veduta del centro di Cevio
Una veduta del centro di Cevio
archivio Ti-Press

I cittadini hanno bocciato sia la convenzione con il patriziato per la realizzazione delle scuole che la vendita di un terreno comunale.

Sara Matasci

27.11.2022

Le autorità di Cevio hanno subito una doppia sconfitta alle urne domenica, su due temi molto sentiti come confermato dalla partecipazione al voto del 71,55%. I cittadini hanno infatti detto «no» con 294 schede contro 277 alla convenzione con il patriziato di Bignasco, che avrebbe dovuto poi procedere alla realizzazione della nuova scuola elementare.

Molto più netta è stata la bocciatura della vendita di un terreno di circa 3'000 m2 di proprietà comunale a un gruppo immobiliare privato, per trattativa diretta e allo scopo poi di costruire delle abitazioni. La cessione era stata approvata dal Legislativo il 20 giugno. I contrari sono stati 353, i favorevoli 217.

Contro entrambi gli oggetti era stata lanciata con successo una raccolta di firme.