Donna morta a Muralto: un gioco erotico finito in tragedia?

SwissTXT / pab

10.4.2019

Scientifica al lavoro nella camera d'albergo
Keystone / Ti-Press

La donna di 22 anni trovata morta martedì mattina in una camera d'albergo a Muralto era una cittadina britannica, residente in Inghilterra.

L'ha reso noto la Polizia cantonale mercoledì in un comunicato. Finora le autorità avevano mantenuto il riserbo in attesa di mettere al corrente dell'accaduto i familiari della ragazza.

Decesso per soffocamento

Mercoledì è stata eseguita l’autopsia sulla salma. Il rapporto dettagliato arriverà solo nelle prossime settimane, ma - stando alla RSI - le prime conclusioni indicherebbero, come causa del decesso, il soffocamento.

Omicidio intenzionale, subordinatamente colposo. È questa l’accusa che pende sul compagno di stanza, il 29enne germanico residente a Zurigo fermato dalla polizia.

Un gioco erotico finito in tragedia?

L’amico ha spiegato l’accaduto parlando di un gioco erotico finito in tragedia. Secondo lui si sarebbe quindi trattato di un incidente.

L'uomo, trasferito alla Farera, è stato interrogato dalla procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis. Un verbale-fiume, al termine del quale il magistrato ha deciso di chiedere la carcerazione preventiva dell’imputato. E questo anche se, per il momento, nulla lascerebbe intendere qualcosa di diverso dalla disgrazia.

Ticino & Grigioni giorno per giorno

Tornare alla home page