Frapolli a muso duro: «Chiudo e smantello gli impianti di Bosco Gurin»

SwissTXT / pab

14.4.2021

Giovanni Frapolli
Giovanni Frapolli
Ti-Press

«Il Patriziato mi rema contro. Non hanno visione. Ed io non posso lottare in eterno contro i mulini a vento. Mi rendono la vita impossibile. Perciò ho deciso di chiudere e di smantellare gli impianti».

SwissTXT / pab

14.4.2021

Con queste parole Giovanni Frapolli, l'imprenditore bellinzonese proprietario degli impianti sciistici di Bosco Gurin, ha confermato alla RSI quanto anticipato a laRegione. «La bomba è scoppiata. Io ora mi fermo. Poi vedremo quello che succede», prosegue, lasciando insomma la porta aperta.

Frapolli ha deciso di andare al muro contro muro dopo una recente riunione avuta con il Patriziato e il Municipio, alla presenza di tre gran consiglieri del distretto, enti con i quali il rapporto di fiducia negli anni si è deteriorato.

Venerdì prossimo si terrà però un’assemblea patriziale, il cui esito potrebbe essere decisivo per le sorti della stazione vallemaggese.