Istruzione

Il Governo retico modifica due punti dell'ordinanza scolastica

mp, ats

23.6.2022 - 10:46

Sostenere maggiormente le sedi scolastiche grigionesi che non riescono a reclutare un direttore in possesso di una formazione complementare e farsi carico della tassa scolastica per bambini che devono cambiare sede per motivi legati alla disabilità. Sono questi i due punti della modifica dell'ordinanza relativa alla legge scolastica decisi oggi dal Governo retico.

Una scuola elementare in un'immagine illustrativa.
KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI

mp, ats

23.6.2022 - 10:46

Grazie alla revisione parziale dell'ordinanza, in futuro i contributi cantonali a favore della formazione di un direttore di una scuola potranno essere versati già a partire dall'inizio della formazione, indica una nota odierna dell'esecutivo grigionese. Coira pone tuttavia quale condizione che il ciclo di formazione riconosciuto venga concluso entro al massimo tre anni dal suo inizio.

La seconda modifica riguarda i provvedimenti di pedagogia specializzata nel settore della cosiddetta «istruzione scolastica speciale integrativa». In alcuni casi, infatti, tali provvedimenti non possono essere svolti nella scuola del comune di domicilio per ragioni che esulano dall'interesse personale dei titolari dell'autorità parentale o del bambino, precisano ancora le autorità retiche. Si rende perciò necessario cambiare sede scolastica.

Se l'allievo interessato dimostra che ha bisogno di tale istruzione speciale, egli può essere scolarizzato presso «la più vicina sede scolastica idonea» e i costi derivanti dalla tassa scolastica nonché le eventuali spese di trasporto saranno assunti dal Cantone, anziché dal comune di residenza come finora.

mp, ats