Complessivamente 389 nuovi casi tra Ticino e Grigioni

SwissTXT / sam

21.11.2020 - 10:17

Immagine d'illustrazione
Britta Pedersen/dpa-Zentralbild/dpa

Nelle ultime 24 ore si contano complessivamente 389 nuovi casi d'infezione da coronavirus tra Ticino e Grigioni.

Nel dettaglio, in Ticino sono 279 i nuovi contagi registrati sabato, a cui si aggiungono 5 decessi. Ieri, venerdì, erano stati segnalati 249 casi e 11 morti. Il totale dall’inizio della pandemia è di 13'902 casi e 483 morti.

Aumentano anche i ricoveri: in totale le persone ospedalizzate sono 377 (da 371) di cui 38 in terapia intensiva (quattro in più) e 22 intubate. Nel dettaglio, le nuove ammissioni sono state 38, mentre 30 pazienti sono stati dimessi.

Stando ai dati aggiornati a venerdì, le persone in isolamento perché risultate positive sono 1'706 nel cantone, mentre altre 3'241 si trovano in quarantena. Negli ultimi 14 giorni il tasso di positività si è attestato al 27%.

La situazione nei Grigioni

Per quanto riguarda invece i Grigioni, sale a 85 morti, con cinque nuovi decessi, il bilancio della pandemia. Le autorità sanitarie retiche hanno annunciato sabato anche 110 nuovi contagi accertati nelle ultime 24 ore, per un totale di 4’265.

I casi attivi posti in isolamento salgono di 52 unità, a 631, mentre altre 1’019 persone si trovano in quarantena.

Nel Moesano le nuove infezioni sono 4, i casi attivi 28. Le regioni più colpite restano la Prettigovia e Plessur, con 43 nuovi contagi e 157 casi attivi.

Negli ospedali del cantone sono ricoverati 49 pazienti affetti da COVID-19, 9 in meno rispetto alla vigilia: 39 si trovano in reparto (-10), i rimanenti 10 invece in terapia intensiva (+1).

Tornare alla home page

SwissTXT / sam