La FAFTPus scrive al Governo

SwissTXT

28.8.2020 - 12:12

Immagine simbolica.
Ti-Press/Francesca Agosta

Con una lettera aperta la Federazione Associazioni Femminili Ticino Plus (FAFTPlus) lancia un appello al Governo «affinché vengano poste in atto con urgenza misure volte ad arginare l'emorragia dei posti di lavoro delle donne ticinesi e a garantire un'inversione di tendenza entro il termine della legislatura».

Nel dettaglio si chiede un monitoraggio del lavoro delle donne nel cantone e che la parità di genere sia posta come obbiettivo specifico del cantone in quanto elemento fondamentale della ripresa post-pandemia.

Si auspica infine l'attivazione delle competenze femminili e del ruolo delle donne nella ricostruzione.

Tornare alla home page

SwissTXT