Esodo pasquale

La pressione al portale nord del San Gottardo aumenta

SwissTXT / red

14.4.2022

La colonna al portale urano del San Gottardo era di oltre 11 chilometri giovedì alle 10 del mattino
La colonna al portale urano del San Gottardo era di oltre 11 chilometri giovedì alle 10 del mattino
www.gotthard-strassentunnel.ch

Fin dalle prime ore di giovedì si sono formate lunghe colonne al portale urano della galleria del San Gottardo. 

SwissTXT / red

14.4.2022

Alle 5.00 ViaSuisse segnalava già due chilometri di coda, che tre ore dopo sono diventati sei con un tempo d’attesa di almeno un’ora. Poco dopo le 10.00 il serpentone superava addirittura gli 11 km, pari a quasi due ore di stop prima di attraversare il traforo. Numeri che non si vedevano da anni.

L’entrata autostradale di Göschenen è stata chiusa e a chi vuole recarsi in Ticino o in Italia si consiglia di deviare il percorso verso l’A13 del San Bernardino.

Le prime code iniziano a formarsi sull'autostrada anche all'altezza di Chiasso Centro, in direzione del valico di Brogeda.

L’arrivo in massa di turisti ha ricadute anche sulla fluidità del traffico anche fuori dall’autostrada A2, con la viabilità ordinaria che sarà rallentata in diverse aree – come nel Locarnese e nel Luganese – sull’arco dell’intero fine settimana pasquale. Già poco prima delle 10.30 il traffico era rallentato sul Piano di Magadino tra Quartino e Cadenazzo in entrambe le direzioni.

24 treni speciali verso il Ticino e ritorno

Le FFS si sono preparate all'elevato volume di traffico atteso per Pasqua e, con circa 31'000 posti a sedere in più, intendono garantire spostamenti ottimali da oggi, Giovedì Santo, fino al Lunedì dell'Angelo. Verso il Ticino e ritorno circoleranno 24 treni supplementari.