Ticinesi bloccati

Maltempo in Grecia: "Stiamo tutti bene"

SwissTXT / pab

30.9.2018 - 22:23

La notizia della presenza di turisti svizzeri sorpresi dall'uragano è stata resa nota sabato
Source: keystone/MAD

La testimonianza di Claudia Brambani, bloccata in Grecia assieme ad altri ticinesi a causa della tempesta Zorba

"Stiamo tutti bene. Ci siamo preoccupati più per le notizie sentite che non per quanto abbiamo vissuto realmente". A raccontarlo ai microfoni della RSI è Claudia, una ticinese che è rimasta bloccata insieme ad altri in Grecia a causa della tempesta Zorba.

La notizia della presenza di turisti svizzeri sorpresi dall'"uragano mediterraneo" è stata resa nota sabato dal portavoce del Touring Club Svizzero, Yves Gerber, attraverso il suo profilo Twitter.

Tra questi c'è anche un gruppo di 23 ticinesi che si erano recati in un'isola vicina al Peloponneso per fare trekking.

"Il problema è il rientro"

"Devo dire che noi abbiamo il privilegio di non aver visto quello che è successo sulla costa. Siamo tranquilli, l'unico problema adesso è il rientro. Oggi (domenica ndr.) avremmo dovuto essere tutti di ritorno a casa e invece probabilmente questo avverrà soltanto martedì", ha spiegato. Se le condizioni del mare lo permetteranno, infatti, il gruppo dovrebbe raggiungere Atene già lunedì.

"La sensazione di rimanere in un posto perché obbligati non è bella", ha osservato Claudia, sottolineando, al tempo stesso, di riuscire a ingannare il tempo senza troppi problemi, giocando a carte o attraverso giochi di società: "Siamo un gruppo affiatato".

Il mondo a colpo d'occhio

Tornare alla home page

SwissTXT / pab