Preservazione

Nuovi crediti per le strade ticinesi

SwissTXT

13.11.2019 - 15:16

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
©Ti-Press/Gabriele Putzu

Il Consiglio di Stato ha approvato sette crediti destinati alla conservazione del patrimonio delle strade cantonali per il quadriennio 2020-2023, per complessivi 165 milioni di franchi.

La somma maggiore di 100 milioni sarà destinata agli interventi conservativi usuali mentre 28 milioni consentiranno la prosecuzione del programma di risanamento.

Importi minori saranno dedicati a piccoli interventi su manufatti, alle migliorie stradali in zone in cui è necessario aumentare la sicurezza e risanamenti d'impianti elettromeccanici come, ad esempio, i semafori.

Dopo il primo credito nel quadriennio 2016-2019, viene confermata la cifra di 1,5 milioni per le piste ciclabili.

Tornare alla home page

SwissTXT