Otto positivi al Liceo di Lugano 2, al via venerdì un'indagine ambientale estesa

sam

4.3.2021

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
archivio Ti-Press

A seguito di una serie di casi positivi riscontrati nel corso dell’ultima settimana al Liceo di Lugano 2, l’Ufficio del medico cantonale, d’intesa con il DECS, ha disposto un’indagine ambientale estesa nell’istituto.

sam

4.3.2021

Tutti gli allievi e i docenti sono stati invitati a farsi testare nella giornata di domani, venerdì 5 marzo. Sarà offerta loro la possibilità di sottoporsi a un test rapido (tampone nasofaringeo) direttamente in classe, mentre per il resto del tempo le lezioni proseguiranno regolarmente. Chi dovesse risultare positivo verrà sottoposto a un test molecolare PCR di conferma.

Questa «fotografia» permetterà all’Ufficio del medico cantonale di avere un quadro meglio definito dell’evoluzione dei contagi nella scuola e contenere la diffusione del focolaio.

A oggi i nuovi casi positivi riscontrati negli ultimi sette giorni fra chi frequenta il Liceo di Savosa ammontano a 8 unità. L’istituto è già stato coinvolto per due quarantene di classe.