Una settantina di casi tra Ticino e Grigioni

Swisstxt

10.9.2021 - 10:45

La situazione è stabile a livello di nuovi contagi nei due cantoni ma è diversa per quel che riguarda le ospedalizzazioni. Nei nosocomi retici c'è un paziente in più nelle ultime 24 ore, in quelli ticinesi uno in meno. 

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
Ti-Press

Swisstxt

10.9.2021 - 10:45

Sono 23, nell’arco di 24 ore, le nuove infezioni da Sars-CoV-2 in Ticino, a fronte delle 30 di ieri e delle 35 del giorno precedente.

Negli ospedali sono ricoverate 22 persone a causa di un decorso grave del Covid-19, una in meno rispetto al giorno precedente. Sette di loro si trovano in terapia intensiva (cifra invariata).

Non si segnalano decessi aggiuntivi, fermi a 999 in totale dall'inizio della pandemia. Contagi e ricoveri sono in calo su base settimanale: venerdì scorso i nuovi casi erano 39, mentre erano 30 le persone ospedalizzate.

Sono invece 47 i nuovi casi di infezione segnalati venerdì mattina dalle autorità sanitarie grigionesi, che segnalano anche un morto, dopo 10 giorni in cui non ve ne erano stati. Il totale dalla primavera del 2020 sale quindi a 196 persone.

C'è stato inoltre un ulteriore ospedalizzazione, che porta a 17 il numero totale di pazienti malati a causa del Covid in nosocomi retici.

Swisstxt