Una manovra da 60 milioni

SwissTXT / pab

24.7.2021

Conti difficili per Christian Vitta
Christian Vitta
archivio tipress

Una riforma fiscale per le persone fisiche, entro il 2024. Il Dipartimento delle finanze ci sta riflettendo per compensare un eventuale ritorno al 100% del coefficiente cantonale d'imposta. Sul tavolo ci potrebbero essere 60 milioni di franchi.

SwissTXT / pab

24.7.2021

«Per quanto ci riguarda, stiamo dando seguito alla decisione presa dal Parlamento nel 2019: aveva indicato che entro il 2024 dobbiamo presentare una riforma fiscale della legge tributaria che tocca le persone fisiche in sostituzione della diminuzione del moltiplicatore che attualmente è in vigore in maniera transitoria», dice il consigliere di Stato Christian Vitta ai microfoni della RSI.

Per quale fascia di reddito? «Non siamo ancora in quel dettaglio», aggiunge Vitta. «Quello che sappiamo è che ci stiamo concentrando su degli approfondimenti che riguardano esclusivamente le persone fisiche», conclude.

Il PLR - intanto - è pronto, secondo nostre informazioni, a mettere sul tavolo un ritocco delle imposte per i ceti alti. Sono una 15ina, in totale, le proposte pendenti a Bellinzona in tema di fiscalità.