Covid

Covid: secondo gli epidemiologi serve un'unità di crisi

nw, ats

19.1.2022 - 09:34

Christian Althaus (a destra nella foto d'archivio) e Marcel Salathé suggeriscono la creazione di un'unità di crisi contro le ondate pandemiche.
Keystone

Secondo due ex membri della Task Force Covid, Marcel Salathé e Christian Althaus, la Svizzera deve prepararsi ad affrontare future ondate pandemiche. Per questo serve un'unità di crisi, scrivono in un testo per l'associazione «CH++».

nw, ats

19.1.2022 - 09:34

«Col nostro scritto vogliamo gettare lo sguardo su crisi future, su cosa esattamente deve migliorare», ha detto Salathé in un'intervista pubblicata dal Tages-Anzeiger. La Svizzera parte da buone basi, come una forte economia e un ramo scientifico che coopera a livello internazionale, oltre a un eccellente sistema sanitario, ha aggiunto Althaus.

Quello che però manca, è una gestione attiva della crisi, con il problema che risiede soprattutto nella velocità delle decisioni. In una pandemia ore e giorni possono risultare fondamentali.

Proprio per questo bisogna correggere i passaggi che rallentano le procedure. I due esperti suggeriscono quindi una cellula di crisi, che possa rende più efficiente lo scambio fra politica, sanità, economia, scienza e istruzione.

nw, ats