Trasporti e tariffe

Mister prezzi: «Il costo dei biglietti deve scendere»

ATS

14.11.2019 - 14:21

Giù i prezzi, dice Meierhans.
Giù i prezzi, dice Meierhans.
Source: KEYSTONE/LUKAS LEHMANN

Cala il costo di utilizzo dei binari? Allora deve scendere anche il prezzo dei biglietti dei viaggiatori. Lo sostiene Mister Prezzi, che a poche ore da una decisione del Consiglio federale chiede alle aziende di trasporto, FFS in primis, un taglio delle tariffe.

Per favorire il trasferimento del traffico merci dalla strada alla ferrovia il governo prevede di abbassare i prezzi delle tracce, vale a dire quanto va versato a chi gestisce l'infrastruttura dei binari. Il previsto calo, dal 2021, concerne però anche il trasporto di viaggiatori: l'uso della rete nel traffico locale e sulle lunghe distanze diventerà meno caro di 60 milioni all'anno.

Questo ha subito provocato l'intervento del Sorvegliante federale dei prezzi Stefan Meierhans. «Se i costi diminuiscono in ultima analisi devono contrarsi anche i prezzi pagati dai consumatori finali: la produzione di servizi è infatti diventata più economica», afferma Mister Prezzi in dichiarazioni rilasciate oggi a radio SRF.

In un contributo sul blog del suo ufficio, Meierhans spiega che il settore dei trasporti negli ultimi anni ha aumentato le tariffe quando sono progrediti i costi delle tracce. Ora che questi scendono, seguendo la medesima logica i viaggiatori dovranno pagare di meno per salire su un treno. Quanto meno? Secondo il 51enne dottore in giurisprudenza e membro del PPD, tenendo conto di tutti i fattori i biglietti dovranno diventare del 2% meno cari.

Le immagini del giorno

Tornare alla home page

ATS