Preventivo 2022, taglio 21 milioni sul personale federale

cp, ats

10.11.2021 - 15:35

Iwan Rickenbacher, Altbundesraetin Ruth Dreifuss, Fabian Kuhn, Julia Hauri, sprechen vor der Moderatorin Nathalie Christen, waehrend der offiziellen Feier zu fuenfzig Jahren Frauenstimmrecht, am Donnerstag, 2. September 2021, im Bundeshaus in Bern. Vor 50 Jahren, am 7. Februar 1971, nahmen die Schweizer Maenner das eidgenoessische Stimm- und Wahlrecht fuer Frauen an. (KEYSTONE/Anthony Anex)
Foto d'archivio
KEYSTONE

Nell'esaminare il preventivo 2022 della Confederazione, condizionato dalla crisi pandemica, la Commissione delle finanze degli Stati (CdF-S) ha approvato il progetto governativo, aumentando tuttavia le uscite di 234,6 milioni di franchi. In aula, chiederà un taglio trasversale di 21 milioni sugli oneri del personale.

cp, ats

10.11.2021 - 15:35

Il preventivo prevede uscite per 80,7 miliardi ed entrate per 78,6 miliardi, con un'eccedenza di uscite pari a poco più di 2 miliardi. Nonostante ciò, la CdF-S propone diversi aumenti mirati in determinati settori.

In particolare, precisa una nota odierna dei servizi parlamentari, sono previsti 660 mila franchi supplementari per l'Ufficio federale dello sport affinché quest'ultimo possa disporre dei mezzi necessari volti all'istituzione di un servizio di supporto e per la segnalazione di abusi.

Circa il Fondo per l'infrastruttura ferroviaria, nel 2022 la sua dotazione verrà aumentata di 233 milioni di franchi. La CdF-S ha poi approvato due proposte per l'aumento del bilancio destinato agli aiuti alla produzione vegetale (+7 milioni) e all'economia lattiera (+8 milioni).

Con 7 voti a 5, la CdF-S chiederà un taglio trasversale di 21 milioni sugli oneri del personale, nell'intento di rallentare la progressione in atto in questo settore.

cp, ats