Sessione dei giovani celebra parlando di sostenibilità

ats

7.11.2021 - 19:15

Si è chiusa la Sessione dei giovani
Keystone

La Sessione dei giovani, che celebra il suo 30° anniversario, è tornata nella sala del Consiglio nazionale dopo due anni di assenza.

ats

7.11.2021 - 19:15

Per quattro giorni, 246 partecipanti hanno discusso di futuro sostenibile, prima di consegnare le loro proposte al presidente del Consiglio nazionale, Andreas Aebi.

Fermare i voli interni in Svizzera entro il 2030, integrare una formazione obbligatoria sulla sostenibilità nel programma scolastico, garantire una piazza finanziaria con investimenti unicamente sostenibili: sono solo alcune delle idee trasmesse al primo cittadino del paese, secondo quanto riferisce stasera un comunicato della Federazione svizzera delle associazioni giovanili (FSAG).

Esperti di varie organizzazioni e parlamentari hanno aiutato i partecipanti a sviluppare proposte concrete che possano essere attuate. Ieri il presidente della Confederazione, Guy Parmelin, ha accolto i partecipanti nella sala del Consiglio nazionale e ha risposto ad alcune loro domande. Ha parlato della forza del compromesso, sottolineando l'importanza della sostenibilità.

La sessione è stata contraddistinta anche dalla visita di giovani provenienti da tutta Europa per conoscere il sistema politico elvetico. Un Premio gioventù è stato assegnato a Plan International Svizzera, che promuove la parità di genere e i diritti dei bambini.

Sono stati infine organizzati diversi workshop con i presidenti delle sezioni giovanili dei partiti politici svizzeri. Era presente anche il consigliere di Stato bernese, Christoph Neuhaus.

ats