COVID-19

Pfizer chiede l'omologazione del suo vaccino già dai 12 anni

bt, ats

7.5.2021 - 19:55

Immagine d'illustrazione
Immagine d'illustrazione
KEYSTONE

Pfizer ha presentato domanda a Swissmedic per omologare il suo vaccino anche per gli adolescenti dai 12 ai 15 anni. La scorsa settimana, l'azienda statunitense, che produce il suo siero anti-Covid insieme a BioNTech, ha depositato una richiesta analoga alle agenzie del farmaco europea (Ema) e americana (Fda).

bt, ats

7.5.2021 - 19:55

Attualmente, il vaccino è omologato dai 16 anni in poi, ricorda in una nota odierna Swissmedic, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici. Esso esaminerà la domanda nell'ambito della cosiddetta «rolling submission», una procedura che consente a Pfizer di presentare i dati disponibili progressivamente senza dover aspettare i risultati finali degli studi clinici.

La durata di tale valutazione dipende dalla completezza dei dati forniti e dai risultati delle sperimentazioni. Una volta completata la perizia, Swissmedic sarà in grado di prendere una decisione in merito all'omologazione.

Ok al sito di produzione di Stein per manipolare il vaccino Pfizer

Swissmedic informa inoltre di aver rilasciato a fine aprile a Novartis un'autorizzazione d'esercizio per il sito di produzione di Stein (Argovia) per il riempimento e il confezionamento del vaccino Pfizer.

Le aziende che fabbricano o distribuiscono medicamenti o espianti standardizzati in Svizzera necessitano di tale via libera, viene spiegato nel comunicato, con il quale si comprova che la società dispone delle risorse per garantire e monitorare costantemente la qualità.

bt, ats