Violenze sessiste, male i media romandi

18.5.2019 - 12:05, ATS

Immagine d'illsutrazione
KEYSTONE / archivio

Il trattamento delle violenze sessiste da parte di undici media romandi non è soddisfacente. È quanto ritiene l'associazione DécadréE, che nell'arco di tre mesi ha analizzato 211 articoli.

Di questi, 113 contenevano luoghi comuni sulla violenza sulle donne, mentre 32 avevano carattere preventivo.

Paragonando i risultati con un voto scolastico, possiamo dire che i media raggiungono a stento il 3, riassume l'associazione femminista in un rapporto pubblicato oggi. I dati sono ancora peggiori se guardiamo unicamente gli articoli di cronaca, viene sottolineato.

I testi analizzati sono stati classificati in quattro categorie. Nella prima figurano quelli che descrivono la violenza in modo obiettivo e contribuiscono a sensibilizzare sul tema. L'ultima comprende articoli con elementi problematici, che contribuiscono a giustificare le violenze sessiste.

Tornare alla home page

Altri articoli