Il potere di scegliere: l’ibrido plug-in e i cambiamenti

In collaborazione con Peugeot

25.2.2021

Peugeot

Il mondo cambia, e noi con lui. Con il restyling del SUV PEUGEOT 3008, la casa del leone ruggente offre alla sua clientela una soluzione per la transizione energetica. Il marchio riesce a convincere con un modello che non lascia nessuna esigenza di mobilità inascoltata.

PEUGEOT, fornitore di mobilità leader, offre tecnologie moderne e soluzioni ottimali per ogni stile di vita. Con il suo design distintivo e modelli elettrici, il marchio del leone crea una simbiosi tra emozioni ed efficienza energetica. In linea con questa filosofia, nel 2021 PEUGEOT presenta il restyling completo del SUV PEUGEOT 3008.

Peugeot

Il SUV PEUGEOT 3008, Auto dell’Anno nel 2017, ora non si presenta solo con motori benzina e diesel di ultima generazione, ma anche con due varianti ibride plug-in. PEUGEOT offre così la libertà di scegliere la motorizzazione ottimale per ogni esigenza. Entrambi i modelli ibridi plug-in hanno un asse posteriore multilink, che garantisce comfort e piacere di guida, mentre il volume del vano di carico resta invariato, nonostante il motore elettrico. Con il SUV PEUGEOT 3008 HYBRID4 la casa del leone ha ottimizzato anche la trazione: la trazione integrale distribuisce la forza in modo elettronico ed equilibrato alle quattro ruote, garantendo così un piacere di guida mai conosciuto prima su vari terreni come lo sterrato, il fango e la neve.

Peugeot

Grazie alla sua calandra imponente e ai fari diurni dalla forma allungata, il nuovo SUV sfoggia una parte frontale accentuata. All’interno il quadro strumenti personalizzabile e un nuovo touch screen da 10 pollici elevano il PEUGEOT i‑Cockpit® a un livello superiore. Sono disponibili anche nuovi colori e rivestimenti, ulteriori sistemi di assistenza alla guida e il pacchetto di design «Black Pack».

Un veicolo ibrido plug-in con 300 CV, trazione integrale e 55 km di autonomia in modalità puramente elettrica – la casa del leone rende facile il passaggio alla mobilità elettrica ai suoi clienti. E lo fa con un modello che si adatta alle esigenze più diverse e allo stile di guida personale di chi siede dietro al volante. Le due varianti ibride plug-in sono prodotte nello stabilimento francese di Sochaux e sono disponibili in Svizzera da inizio 2021. Portano così in strada il cambiamento, i cui tempi sono più che maturi.

Si tratta di un contenuto sponsorizzato. «In cooperazione con ...» significa che il contenuto è stato prodotto per un cliente e pagato da quest’ultimo.

Tornare alla home page