Advertorial

«La mia vecchia vita era troppo comoda»

In collaborazione con KIA

13.4.2021

In collaborazione con KIA

13.4.2021

Il suo ristorante Kle brilla nel firmamento gastronomico di Zurigo. E con la sua cucina vegana, Zineb «Zizi» Hattab delizia ospiti e critici. Sette anni fa, stava ancora costruendo architetture IT e mangiando carne.

Giornate regolari di otto ore, un ottimo stipendio e molto tempo libero non era abbastanza per Zineb Hattab (31). L'ingegnere software di successo voleva di più. Arrendermi a un lavoro così comodo a 24 anni mi sembrava in qualche modo sbagliato. Poi c’era anche dell'altro: «In ogni minuto libero che avevo non pensavo ad altro che a cucinare», racconta Zizi, come tutti chiamano la chef, spagnola di origine.

Già nel dormitorio studentesco di Barcellona cucinava regolarmente per le altre persone con cui condivideva la stanza. Ma è stato solo quando è arrivata in Svizzera, più precisamente a Oberriet SG, che ha preso coraggio e si è dedicata alla cucina. In una lettera, aveva raccontato al famoso chef Andreas Caminada che, oltre al suo lavoro di ingegnere in Lichtenstein, avrebbe voluto imparare a cucinare in modo professionale, magari come aiutante nel fine settimana.

O tutto o niente, fu la risposta che le arrivò dal castello di Schauenstein. Zizi Hattab scelse «tutto» e lasciò il suo lavoro di ingegnere per iniziare a lavorare come apprendista per Andreas Caminada. Zizi Hattab: «Una trasformazione di questo tipo non avviene da un giorno all'altro. Prima c’è tutto un processo. E anche dopo, la strada non è esattamente tutta rose e fiori. Ma è lastricata di dubbi». C’è qualcuno che però ha sempre creduto in Zizi: Marc, suo marito.

Caminada, Bottura & Co.

Zizi Hattab è brava a gestire la pressione costante delle cucine stellate e sfide sempre nuove tutti i giorni. Impara dai migliori del mondo. Tra tutti anche a New York, presso il tanto decantato «Cosme». Finalmente, dopo aver completamente stravolto la sua vita professionale, può vivere la sua passione con la consapevolezza che lavorando sodo si raggiunge qualsiasi traguardo: «A nessuno qui interessa come stavano le cose ieri. Ogni giorno devo dimostrare ex novo che so fare il mio lavoro».

Cucinare ai massimi livelli è possibile solo se si è animati da una grande passione. Stare in cucina per 16 ore al giorno non era un problema per Zizi Hattab – ma tornata a Zurigo, ha voluto continuare a farlo per sé nel suo ristorante. E se deve metterci tutta la sua energia, deve essere per una buona ragione: da allora Zizi Hattab cucina vegano.

Cucina a base vegetale

Tostada di mais croccante farcita con salsa macha alle arachidi, cioccolato Felchlin montato a mousse con latte di mandorla – Zizi Hattab cucina con quello che ha. La mentalità di un ingegnere continua ad emergere.

La chiave delle sue ricette consiste nel provarle. Perché in origine non era previsto che il «Kle» sarebbe stato un ristorante vegano. È stato solo un mese prima dell'apertura che Zizi Hattab ha deciso: «Le verdure sono il futuro!» Lei stessa è passata all’alimentazione vegana solo da un anno. Ha cambiato il suo modo di mangiare da un giorno all'altro. Una cosa che non si sente di raccomandare, ma lei è fatta così.

A proposito, chi pensa che nel nome del suo ristorante manchi una «e», non si sbaglia. Quando era apprendista, veniva sempre mandata nell’orto di Caminada a prendere l'acetosella (N.d.T. In tedesco «Sauerklee»). All'epoca annotava ogni giorno sulla sua lista di cose da fare: Kle.

«Se lavoro sodo, posso raggiungere qualsiasi traguardo».

Zineb «Zizi» Hattab

30.03.2021; Zürich; Restaurant Kle; Zineb «Zizi» Hattab bei der Arbeit in ihrer Küche. © Valeriano Di Domenico
Inaugurato all'inizio del 2020, in estate il ristorante Kle serve già 400 pasti a settimana.
Valeriano Di Domenico

Zineb Hattab è una professionista con dei principi. GaultMillau nomina Zizi «Chef del mese» e assegna al «Kle» 14 punti.

Il locale ha un aspetto casual e propone esclusivamente piatti vegani.

Proiettata verso il futuro: la Kia EV6 completamente elettrica, disponibile anche in Svizzera dal prossimo autunno.

Impressioni dal ristorante Kle di Zizi Hattab, Zurigo.

Si tratta di un contenuto sponsorizzato. «In cooperazione con ...» significa che il contenuto è stato prodotto per un cliente e pagato da quest’ultimo.