Advertorial

Vaccinazione anti-COVID-19: cosa si deve sapere

In collaborazione con l'Ufficio federale della sanità pubblica

5.3.2021

In collaborazione con l'Ufficio federale della sanità pubblica

5.3.2021

Il 23 dicembre 2020 questa ospite 90enne di una casa per anziani di Lucerna ha ricevuto la prima vaccinazione anti-COVID-19 sul continente europeo. (Foto: Urs Flueeler)
Urs Flueeler

Dal 4 gennaio in Svizzera sono iniziate le vaccinazioni contro il coronavirus. Chi può farsi vaccinare, chi invece deve aspettare? Cosa occorre osservare? Le risposte alle principali domande.

Un sesto dei pazienti ricoverati in ospedale a causa del coronavirus richiede cure intense. Per una persona su cento il contagio ha esito letale. Uno dei rimedi principali per combattere il virus è la vaccinazione anti-COVID-19. Sono però numerose le incertezze legate alla vaccinazione. Ecco i fatti.

Perché dovrei farmi vaccinare?

La vaccinazione è uno dei rimedi più efficaci per evitare un decorso grave della malattia. Il coronavirus è molto contagioso, l'UFSP raccomanda perciò una vaccinazione. Non è ancora chiaro se la vaccinazione protegga anche da una trasmissione a terzi. La vaccinazione offre però un'autoprotezione.

Chi può farsi vaccinare e quando?

Dapprima vengono vaccinate le persone particolarmente a rischio, ovvero le persone con un maggiore rischio di decorso grave in caso di contagio. Si tratta innanzitutto degli anziani con più di 75 anni, delle persone affette da malattie croniche con un altissimo rischio e degli ospiti di case di cura e per anziani così come del personale a contatto con loro. Seguono le persone tra i 65 e i 74 anni e quelle con meno di 65 anni affette da determinate malattie croniche e non ancora vaccinate. Sarà poi la volta di personale sanitario, privati che vivono con persone particolarmente a rischio e persone residenti in strutture collettive come istituti per disabili. Le dosi di vaccino arrivano in Svizzera in modo scaglionato, ci vorranno quindi mesi per vaccinare tutti coloro che desiderano farlo.

Quando toccherà al resto della popolazione?

Probabilmente a partire da maggio, quando vi sarà una quantità sufficiente di vaccino, sarà possibile procedere alla vaccinazione di tutti coloro che desiderano farlo. Sono esclusi i bambini fino a 16 anni e le donne incinte poiché mancano ancora dati sufficienti.

Ulteriori domande sulla vaccinazione?

Tutte le informazioni importanti relative alla vaccinazione anti-Covid-19 sono disponibili sul portale informativo dell'Ufficio federale della sanità pubblica all'indirizzo. Qui si trovano anche i dati di contatto dei Cantoni che forniscono indicazioni in merito a dove e quando potrà farsi vaccinare nel suo Cantone. Le informazioni vengono costantemente aggiornate.

Per informazioni è possibile rivolgersi anche alla Infoline vaccinazione COVID-19 al numero 058 377 88 92. L'infoline è a disposizione tutti i giorni dalle ore 6 alle 23.

Dove posso vaccinarmi?

Le informazioni sono disponibili sul sito web del proprio Cantone. L'UFSP ha allestito un elenco di tutti i siti web dei Cantoni. Di principio sarà possibile farsi vaccinare in specifici centri di vaccinazione, negli ospedali, in unità mobili di vaccinazione, dal medico di famiglia e, in un secondo momento, anche nelle farmacie autorizzate a vaccinare. Contatti il suo medico di famiglia se non può annunciarsi online o telefonicamente.

Cosa devo portare con me?

Il libretto di vaccinazione per registrare la vaccinazione anti-COVID-19 con firma e timbro del medico. In determinati Cantoni le persone affette da malattie croniche altissimo rischio devono esibire un certificato medico. I centri di vaccinazione offrono anche la possibilità di documentare e trasmettere i dati digitali di vaccinazione a «myCOVIDvac», un modulo del libretto di vaccinazione elettronico. Il libretto elettronico è volontario. È possibile crearlo all'indirizzo www.lemievaccinazioni.ch.

Quali vaccini vengono usati?

Finora in Svizzera l'Istituto per gli agenti terapeutici Swissmedic ha omologato i vaccini di Pfizer/BioNTech e di Moderna. I due vaccini sono equivalenti in termini di efficacia e sicurezza. La Confederazione ha stipulato altri contratti con fabbricanti di vaccini che si trovano ancora nella procedura di omologazione.

Quanto costa la vaccinazione anti-Covid-19?

La vaccinazione è gratuita per le persone affiliate all'assicurazione obbligatoria delle cure medico sanitarie in Svizzera. I costi vengono assunti dall'assicurazione di base, dalla Confederazione e dai Cantoni.

Sono noti effetti collaterali?

Come nel caso di altre vaccinazioni sono possibili dolori nel punto d'iniezione, mal di testa, brividi o dolori muscolari. Gravi effetti collaterali come uno shock allergico si sono verificati solo in rari casi isolati.

Devo farmi vaccinare due volte?

Sì. Secondo l'UFSP con i vaccini omologati finora sono necessarie due dosi per persona. La seconda dose viene somministrata a distanza di almeno tre settimane.

A partire da quando ha effetto la vaccinazione?

Si ha una protezione ottimale a partire da una settimana circa dalla somministrazione della seconda dose.

Quanto dura la protezione vaccinale?

Non è ancora accertato in modo definitivo, ma i dati indicano che una protezione dura almeno 3 mesi. L'UFSP non esclude che dopo la seconda dose di vaccino siano necessarie delle vaccinazioni di richiamo.

Si tratta di un contenuto sponsorizzato. «In cooperazione con ...» significa che il contenuto è stato prodotto per un cliente e pagato da quest’ultimo.