Il collirio contro l’acne: funziona davvero?

CoverMedia

9.4.2020 - 08:31

Beautycon Festival LA 2018 Featuring: Drew Barrymore Where: Los Angeles, California, United States When: 14 Jul 2018 Credit: FayesVision/WENN.com
Source: FayesVision/WENN.com

Secondo l’attrice Drew Barrymore, le gocce per gli occhi possono fare miracoli sui brufoli.

Regolarmente Drew Barrymore delizia i suoi fan condividendo sul social i suoi prodotti di bellezza preferiti. In uno dei suoi video più recenti, la diva di Hollywood ha sorpreso i fan rivelando una delle sue personali armi contro l’acne: il collirio. Da applicare dopo aver mantenuto un cubetto di ghiaccio contro l’impurità per qualche minuto.

Ma cosa ne pensano gli esperti? Abbiamo chiesto a Yusra Al-Mukhta, esperta di chirurgia dentale ed estetica della clinica Dr. Yusra Clinic di Londra.

«È un buon metodo faidaté per ridurre i brufoli e sicuramente è molto meglio che spremerlo!», dice la specialista a Cover Media. «In particolare se abbiamo un evento importante in vista. Il ghiaccio essenzialmente riduce il gonfiore e di conseguenza le dimensioni del brufolo. Dunque può essere d’aiuto per prevenire l’avanzamento dell’impurità e a sua volta ridurre le possibilità di formazione di cicatrici dell’acne e di iperpigmentazione post-infiammatoria».

Facciamo attenzione tuttavia a non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle.

«L’ideale sarebbe romperlo in scaglie ed avvolgerlo in uno strofinaccio pulito», continua la pro. «Attendiamo che agisca per tre minuti, poi lasciamo riposare altri tre minuti e ripetiamo. Questo si può fare al mattino e la notte per restringere i pori e ridurre il gonfiore».

Per il ghiaccio non ci sono limiti di applicazione, ma a parere dell’esperta la questione cambia con le gocce.

«Il collirio è formulato per ridurre l’arrossamento degli occhi e può avere un effetto simile sul brufolo. Questo funziona perché la sua azione restringe i vasi sanguigni. Ma è una misura ad hoc che può essere impiegata occasionalmente, e non ogni giorno. Usarlo troppo spesso può avere un effetto opposto e causare irritazione e dolore».

Per trattare l’acne l’esperta consiglia di investire in un prodotto con acido salicilico, che esfolia delicatamente la pelle riducendo le impurità. Se l’acne in età adulta persiste, tuttavia, consultiamo il nostro medico.

Tornare alla home page

CoverMedia