Calcio: il ministro Illa frena la Liga

SwissTXT

26.4.2020 - 22:37

-Il ministro della sanità spagnolo ha escluso una ripartenza rapida per la Liga.

«Sarebbe incorretto all'ora attuale dire che il calcio professioni- stico sarà di ritorno prima dell'esta- te», ha commentato Salvador Illa. La federazione sperava di poter fare test quotidiani sui giocatori per poter ri- prendere le competizioni a giugno. -Il ministro della sanità spagnolo ha escluso una ripartenza rapida per la Liga. «Sarebbe incorretto all'ora attuale dire che il calcio professionistico sarà di ritorno prima dell'estate», ha commentato Salvador Illa. La federazione sperava di poter fare test quotidiani sui giocatori per poter riprendere le competizioni a giugno.-Il ministro della sanità spagnolo ha escluso una ripartenza rapida per la Liga. «Sarebbe incorretto all'ora attuale dire che il calcio professionistico sarà di ritorno prima dell'estate», ha commentato Salvador Illa. La federazione sperava di poter fare test quotidiani sui giocatori per poter riprendere le competizioni a giugno.-Il ministro della sanità spagnolo ha escluso una ripartenza rapida per la Liga. «Sarebbe incorretto all'ora attuale dire che il calcio professionistico sarà di ritorno prima dell'estate», ha commentato Salvador Illa. La federazione sperava di poter fare test quotidiani sui giocatori per poter riprendere le competizioni a giugno.-Il ministro della sanità spagnolo ha escluso una ripartenza rapida per la Liga. «Sarebbe incorretto all'ora attuale dire che il calcio professionistico sarà di ritorno prima dell'estate», ha commentato Salvador Illa. La federazione sperava di poter fare test quotidiani sui giocatori per poter riprendere le competizioni a giugno.

SwissTXT

Tornare alla home pageTorna agli sport