Verso l'inaugurazione

Nuova Valascia, al via il 22 dicembre

SwissTXT / pab

22.11.2018

L'architetto Mario Botta durante la progettazione della nuova Valascia
L'architetto Mario Botta durante la progettazione della nuova Valascia
Ti-Press / Benedetto Galli

Dopo più rinvii, la Valascia Immobiliare SA ha comunicato la data di apertura del cantiere della nuova pista.

Il 22 dicembre dovrebbe aprire il cantiere della Nuova Valascia. A comunicarlo è l'Hockey Club Ambrì-Piotta che, attraverso la Valascia Immobiliare SA, ha trasmesso un business plan al Dipartimento ticinese delle finanze e dell'economia. La società sostiene di aver fornito le garanzie finanziarie necessarie alla costruzione del nuovo stadio multifunzionale.

La società ha fatto sapere di essere in contatto con le autorità cantonali e comunali per quanto riguarda il tema dei sussidi e del finanziamento, e ritiene di poter iniziare i lavori per la realizzazione della struttura da 50 milioni di franchi una volta espletate le formalità di trapasso di proprietà del relativo terreno.

Lombardi: "È un enorme sospiro di sollievo"

C'è ovviamente soddisfazione nelle parole del presidente dell'Ambrì Filippo Lombardi: "È un enorme sospiro di sollievo ed è la ricompensa di un lavoro certosino e minuzioso svolto in questi anni. Bisognava insistere, lo abbiamo fatto, ci abbiamo creduto.

Qualcuno ci ha messo i bastoni tra le ruote, ma in parecchi ci hanno aiutato. Io volevo ad ogni costo riuscire a fare questa apertura di cantiere prima della fine dell'anno e mi piace l'idea che si possa fare un regalo al nostro pubblico, combinandolo con l'ultima partita in casa del 2018".

La nuova pista, inoltre, potrebbe influire positivamente sulle prestazioni della prima squadra. "Magari non nell'immediato ma, facendo un ragionamento più ampio, sicuramente - commenta il coach dei biancoblù Paolo Duca - La nuova pista getta le basi per costruire un futuro a medio-lungo termine. E agli occhi dei nostri giocatori, ma anche dei giocatori delle altre squadre ci sarà la consapevolezza che ad Ambrì si vuole andare in avanti, costruire e migliorare".

Curiosità da star

Tornare alla home page