Gravemente ferito

Un veterinario sopravvissuto al morso di una vipera soffiante

jfk

9.11.2018

Sud Africa: un veterinario ha recuperato da un fossato una vipera investita da un'auto e l'ha curata. Poco prima di rimetterlo in libertà, l'uomo è stato morso al pollice dal rettile, che ha iniettato una gran quantità di veleno nel suo corpo.

In Africa, la maggior parte dei morsi da serpente velenoso sono opera della vipera soffiante. Secondo il Daily Mail, 32'000 persone muoiono ogni anno per il morso di questo rettile e diverse migliaia di vittime sopravvivono con gravi mutilazioni.

Tuttavia, il veterinario Rico Pentz, originario della provincia sudafricana del Gauteng ed esperto di serpenti, ha osato trarre in salvo un esemplare ferito, curandolo a casa sua.

Qualche giorno prima di essere rimessa in libertà, la vipera, ormai guarita, ha morso il pollice del suo salvatore mentre la nutriva. Pentz ha immediatamente chiamato i soccorsi. Nel giro di qualche minuto, la sua mano e il suo braccio si sono gonfiati di otto volte rispetto alla grandezza normale.

L'uomo è stato operato sul posto e la carne avvelenata è stata asportata. Pentz conserverà un'enorme cicatrice, mentre la sua piccola protetta è tornata, come previsto, nei boschi, dove potrà trovare prede in grado di entrare nel suo stomaco.

Un'apicultrice incinta posa con api e serpenti

Follie del regno animale

Tornare alla home page