Spettacolo

Achille Lauro contro i detrattori: «Non metto la mia vita privata in piazza sui social»

Covermedia

7.5.2021 - 11:12

Achille Lauro
Achille Lauro

Nella sua lunga risposta alle polemiche sorte negli ultimi giorni, l'autore romano si difende della accuse: «Non sono un clown, né un omofobo».

Covermedia

7.5.2021 - 11:12

Achille Lauro risponde per le rime ai detrattori dell'ultima ora.

Il messaggio arriva in seguito alle polemiche che hanno accompagnato sia la sua performance nello show di Pio e Amedeo, sia il suo commento al post dei due comici foggiani.

I due hanno scelto di non scusarsi dopo i temi delicati affrontati nell’ultima puntata del loro show.

«Non parlo tanto, non metto la mia vita privata in piazza sui social», esordisce Achille Lauro su Instagram.

«Per un commento riferito alla solidarietà su lavoratori dello spettacolo mi hanno dato dell’omofobo, dopo anni che mi danno del «frocio» pensando di offendermi ! Da anni investo denaro, tempo e impegno per la tutela dei diritti umani».

E riferendosi alla sua ospitata a «Felicissima Sera», aggiunge: «So che vuol dire sentirsi diverso, mai compreso, solo. Quando per il mondo non sei nessuno. Mia madre mi ha educato insegnandomi che aiutare gli altri è una priorità e per chi ne ha la possibilità è un dovere».

Il post si conclude con un invito a sviluppare un occhio critico sulla vita delle star: «Attenzione perché la realtà non è solo quella che vedete su giornali e tv, e dietro quelle storie, molto spesso, ci sono vite vere fatte di sofferenza, valori e battaglie».

Covermedia