Bruce Springsteen presenta "Letter to You": «È un disco sulla perdita»

CoverMedia

16.10.2020 - 09:32

44th Toronto International Film Festival - Western Stars - Premiere Featuring: Bruce Springsteen Where: Toronto, Canada When: 13 Sep 2019 Credit: Jaime Espinoza/WENN
Source: Jaime Espinoza/WENN

Il rocker torna sulla scena musicale con il nuovo album, in arrivo il 23 ottobre.

Bruce Springsteen sta per tornare con un nuovo album.

“The Boss” rilascerà «Letter to You» il 23 ottobre: un disco intimo e ispirato alla vicenda di George Theiss, amico ed ex bandmate ai tempi dei Castiles, che il rocker visitò poco prima della sua scomparsa.

«È morto pochi giorni dopo e questo mi ha reso l’ultimo membro in vita della mia prima band. Ho iniziato a scrivere con quel background, la prima canzone è stata proprio “Last Man Standing”, l’ultimo rimasto. Ci sono riferimenti a cose di quando avevo 14 anni ma anche di oggi», ha dichiarato Springsteen a Il Corriere della Sera.

Dopo alcuni anni, Bruce torna a essere accompagnato dalla E Street Band.

«È un disco sui temi della perdita, della gioia di suonare e della splendida vita che fai in un gruppo rock’n’roll. Aver fatto così tanta strada integri, non senza liti, ma con quella fratellanza che viene dall’aver suonato sullo stesso palco per mille e una notti, è una benedizione».

A due settimane dalle elezioni, l’artista è convinto che gli americani porranno fine al mandato di Donald Trump, in favore di Joe Biden.

«Trump perderà e sarà la fine di un lungo incubo per la nazione. L’America resterà unita, nonostante le tensioni. Molto di quello che si vede in tv è frutto dell’isteria creata da una minoranza. La destra estrema è cresciuta perché Trump ha creato un clima che la fa sentire più forte: quando lui se ne andrà, tornerà sotto i sassi da cui è uscita strisciando».

Tornare alla home page

CoverMedia