Spettacolo

Niente più pellicce vere per la Regina Elisabetta

CoverMedia

6.11.2019 - 16:32

Quest’inverno la regina indosserà solo fake-fur.

È arrivato un regalo di Natale anticipato da parte della regina Elisabetta II agli animalisti che si oppongono alla caccia e all’uso delle pellicce.

«Se Sua Maestà dovrà partecipare ad un evento in un clima particolarmente freddo, dal 2019 in poi indosserà pellicce finte, per assicurarsi di restare al caldo», dice la stylist Angela Kelly alla rivista Vogue. La Kelly è personalmente responsabile del guardaroba della regina.

La notizia è stata accolta con particolare clamore dai gruppi e dalle organizzazioni umanitarie come la Humane Society International/UK, a capo della campagna contro l’uso delle pellicce in Gran Bretagna #FurFreeBritain. L’hastagh, creato dal team di Claire Bass, invita il Governo a vietare la vendita di pellicce in tutto il Regno Unito.

«Siamo contentissimi che Sua Maestà abbia ufficialmente detto no alle pellicce», dice la Bass. «La decisione della regina Elisabetta di indossare solo pellicce finte riflette perfettamente lo stato d’animo del pubblico inglese, la cui maggioranza detesta la crudeltà delle pellicce e non vuole avere niente a che fare con essa».

Le organizzazioni sperano che il messaggio sia accolto da tutto il Paese e anche fuori.

«Le pellicce sono decisamente fuori moda e non appartengono al marchio britannico», continua la Bass. «Il Regno Unito ha bandito la caccia per le pellicce quasi vent’anni fa perché lo riteneva crudele, e ora dobbiamo ultimare il lavoro iniziato e bandire anche la loro vendita. Chiediamo al Governo britannico di seguire l’esempio di Sua Maestà e di fare del Regno Unito il primo paese al mondo a bandire la vendita di pellicce animali».

Tornare alla home page

CoverMedia