Fabio Fazio: «Non bisogna ripartire, ma ricominciare»

CoverMedia

9.4.2020 - 13:12

Source: Covermedia

Il conduttore di «Che Tempo Che Fa» rivela cosa vorrebbe cambiare nella società una volta sconfitto il Coronavirus.

In un lungo messaggio social, Fabio Fazio rivela quali sono i cambiamenti che vorrebbe vedere nella società, una volta sconfitto il Coronavirus.

Nel suo post, l’autore di «Che Tempo Che Fa» offre una lunga riflessione e chiede ai follower di fare altrettanto.

«Si parla tanto di "ripartire" e invece bisognerebbe parlare di "ricominciare". Dobbiamo ricominciare da altri presupposti. Non ripartire da dove eravamo rimasti», scrive Fabio Fazio su Instagram.

«Ripartire: è uno dei verbi più adoperati in queste settimane. Come auspicio, come proposito e come obbiettivo. Il mio augurio è che invece sia sostituito con: ricominciare».

Per il conduttore di «Che Tempo Che Fa» il passato ci ha portato dove siamo ora, quindi sarebbe saggio azzerare tutto e prendere un’altra direzione.

«Mi auguro che ci si possa riappropriare dello spazio e del tempo: per viverli e non per consumarli con la bulimia di cui siamo stati capaci. Ci stiamo accorgendo che quello che davamo per scontato non lo è affatto e forse non era giusto che lo fosse. Ogni desiderio era realizzato all’istante. Che fosse un bene, immediatamente consegnato a casa in 24 ore o che fosse una comunicazione interpersonale: scritta, spedita, letta e dimenticata… nello stesso momento. O una qualunque meta: raggiungibile in poche ore svuotando lo spazio del suo significato. E invece no, non è detto che debba funzionare così».

E per concludere aggiunge: «Spazio e tempo. Oggi abbiamo l’occasione di scoprire che c’è davvero relazione fra queste due dimensioni. Rispettare il nostro spazio per vivere il nostro tempo».

Tornare alla home page

CoverMedia