Halle Berry: in aiuto di un vedovo rimasto senza lavoro

CoverMedia

3.6.2020 - 16:36

Halle Berry attends the premiere of the movie 'Kings' during the 42nd Toronto International Film Festival (tiff) at Roy Thomson Hall in Toronto, Canada, on 13 September 2017. - NO WIRE SERVICE - Photo: Hubert Boesl/dpa Where: Toronto, Canada When: 13 Sep 2017 Credit: Hubert Boesl/picture-alliance/Cover Images
Source: Hubert Boesl/picture-alliance/Co

L’attrice americana lancia una proposta di crowdfunding per ridare dignità a Ned Harounian, il cui negozio è stato bruciato durante i disordini a Los Angeles.

Halle Berry si è impegnata ad aiutare un vedovo rimasto senza mezzi di sussistenza. L’attrice americana ha lanciato una proposta di crowdfunding per ridare dignità a Ned Harounian, il cui negozio è stato bruciato durante i recenti disordini a Los Angeles.

Il figlio di Ned Harounian ha creato un profilo GoFundMe per suo padre, spiegando che l’81enne ha da poco sofferto per la morte della moglie.

Ad aggiungere ulteriore sofferenza all’anziano uomo ci si sono messi i rivoltosi che hanno utilizzato il movimento Black Lives Matter per saccheggiare e distruggere le attività commerciali.

In seguito all’increscioso fatto, la vincitrice dell'Oscar ha scritto su Twitter: «Hanno saccheggiato e dato alle fiamme il negozio di un imprenditore immigrato di 80 anni, rubando anche i gioielli della moglie recentemente deceduta».

Aggiungendo: «La pazzia dilaga in questo momento, ma spero che potremo prenderci un minuto per aiutare quest'uomo!! Dona se puoi».

Halle ha quindi condiviso un collegamento con la raccolta fondi, dove il figlio dell’anziano era già riuscito a raccogliere oltre 28mila euro, quasi metà del suo obiettivo finale di 66mila euro.

I manifestanti si sono scontrati con le autorità degli Stati Uniti in seguito alla morte di George Floyd, afroamericano residente del Minnesota, morto per mano di un ufficiale di polizia bianco il 25 maggio.

Tornare alla home page