John Lennon: all’asta l’album autografato al suo assassino

23.11.2020

EXCLUSIVE John Lennon Featuring: John Lennon When: 16 Apr 1960 Credit: WENN
Source: WENN

Il ricavato dovrebbe aggirarsi intorno ai 2 milioni di dollari (1 milione e 684 mila euro).

La copia dell'album «Double Fantasy», autografata da John Lennon al suo assassino poco prima di morire, è di nuovo all’asta.

Mark David Chapman approcciò l’ex Beatle poco prima di ucciderlo per farsi firmare l’LP, pubblicato tre settimane prima del decesso.

La morte dell’iconico cantante è avvenuta fuori dalla sua casa di New York City nel 1980.

Lennon firmò l'album a Mark David Chapman mentre lui e Yoko Ono lasciavano il Dakota, complesso residenziale all’angolo tra la 72esima strada e Central Park West, l'8 dicembre del 1980 per recarsi ai Record Plant Studios.

Mark David Chapman ha poi nascosto il souvenir in una grande fioriera all'ingresso dell'edificio, vicino a Central Park, e ha aspettato fino al ritorno della coppia cinque ore dopo.

Chapman ha sparato a Lennon due volte alla schiena e due alla spalla. È stato dichiarato morto 10 minuti dopo il suo arrivo in un ospedale locale.

Dopo la sparatoria, un sovrintendente di un edificio ha trovato l'album firmato e lo ha consegnato alla polizia da utilizzare come prova nel caso.

Gli investigatori hanno restituito l’album all’uomo circa un anno dopo l'omicidio, insieme a una lettera di ringraziamento firmata dal procuratore distrettuale.

Il 33 giri oggetto della vendita è già stato venduto due volte dal 1999.

Stavolta sarà la Goldin Auctions a battere il cimelio, che dovrebbe raggiungere i 2 milioni di dollari (1 milione e 684 mila euro).

A Chapman, che ora ha 65 anni, è stata negata la libertà sulla parola 11 volte da quando è diventato idoneo per il rilascio nel 2000.

Rimane in custodia presso il Wende Correctional Facility vicino a Buffalo, New York.

Tornare alla home page