«Il mondo è impazzito»

Kate Bush si commuove per la rinascita della popolarità della sua hit

23.6.2022

La cantante Kate Bush in un'immagine del 2005.
La cantante Kate Bush in un'immagine del 2005.
KEYSTONE

«Il mondo è impazzito»: Kate Bush descrive come «abbastanza sconvolgente» il ritorno del suo successo «Running Up That Hill» in cima alle classifiche del Regno Unito 37 anni dopo la sua uscita, rinvigorito dalla serie «Stranger Things».

23.6.2022

Il titolo sta vivendo un'enorme rinascita di popolarità grazie al successo della serie fantasy che è tornata su Netflix alla fine di maggio per una quarta e penultima stagione, in cui svolge un ruolo importante nella trama.

La serie vede il gruppo di amici della città fittizia di Hawkins nel 1986, sei mesi dopo la battaglia del centro commerciale Starcourt, alle prese con una nuova minaccia soprannaturale.

«È una serie così bella, ho pensato che il brano avrebbe attirato un po' di attenzione», ha detto la cantante britannica di 63 anni in un'intervista, trasmessa mercoledì dalla radio della BBC.

«Ma non avrei mai immaginato che sarebbe stato qualcosa del genere. È così eccitante. Ma è abbastanza sconvolgente, davvero. Voglio dire, il mondo intero è impazzito», ha aggiunto.

«Che tutti questi giovanissimi ascoltino la canzone per la prima volta e che la scoprano è molto speciale», ha continuato, aggiungendo che lei stessa «non ha mai» ascoltato i suoi vecchi titoli.

Diversi record battuti

Con il suo titolo che è salito al numero uno nel Regno Unito il 17 giugno, così come in altri paesi, Kate Bush ha battuto diversi record, incluso quello del periodo più lungo tra l'uscita di un singolo (1985) e la sua ascesa in cima alla classifica. È diventata anche l'artista donna più anziana ad arrivare in vetta delle chart.

«C'era grande musica negli anni '80, ma penso che oggi siamo in un momento incredibilmente eccitante», anche se è «molto difficile» per molte persone, ha detto.

Dopo i suoi successi musicali, negli ultimi decenni Kate Bush è stata molto discreta. Il suo ultimo album in studio, «50 Words for Snow» è stato pubblicato nel 2011 e dopo una serie di concerti sold-out nel 2014 a Londra, non ha detto se stava lavorando a nuovi progetti.

Ha pure raccontato la sua esperienza del lockdown durante la pandemia, che ha passato guardando serie  TV in modo bulimico e occupandosi del giardino. «Il giardinaggio è la mia passione ora», ha concluso.