Kris Jenner accusata di molestie sessuali dall’ex bodyguard

CoverMedia

1.10.2020 - 13:10

Television personality Kris Jenner arrives at the Los Angeles Ballet Gala 2020 held at The Eli and Edythe Broad Stage at the Santa Monica College Performing Arts Center on February 28, 2020 in Santa Monica, Los Angeles, California, United States. Where: Santa Monica, California, United States When: 28 Feb 2020 Credit: WENN/Avalon **WENN/Avalon** Where: Santa Monica, California, United States When: 28 Feb 2020 Credit: WENN/Avalon **=WENN/Avalon**
Source: WENN/Avalon

Marc McWilliams denuncia la madre delle sorelle Kardashian per avance sgradite: la smentita della manager non si è fatta attendere.

Guai giudiziari in vista per Kris Jenner. La madre delle sorelle Kardashian è stata accusata di molestie da parte del suo ex bodyguard Marc McWilliams.

L’uomo ha depositato una denuncia per abusi sessuali contro l’imprenditrice, che avrebbe tentato in tutti i modi di sedurlo con avance a lui sgradite.

McWilliams sostiene di essere stato oggetto di commenti «di natura sessuale espliciti, commenti diretti al suo aspetto fisico, commenti riguardanti le sue attività sessuali, commenti che suggeriscono il suo impegno in una relazione romantica e sessuale, commenti riguardanti l'aspetto fisico e sessuale e l’attività sessuale di altri dipendenti».

La Jenner è accusata inoltre di aver ripetutamente cercato il contatto fisico, «massaggiando il suo collo, le spalle, le braccia e la schiena senza il suo consenso», con le mani che spesso e volentieri «sostavano su gambe e inguine».

Kris avrebbe poi mostrato «parti del suo corpo in modo osceno e provocante».

McWilliams, secondo quanto emerso dalle carte legali, è stato licenziato nel settembre 2018. Subito dopo l’uomo ha presentato un esposto presso il Department Of Fair Employment and Housing: a quel punto Kris avrebbe tentato in tutti modi di dissuaderlo, per evitare che lo scandalo venisse a galla.

Kris, attraverso una nota del suo legale, ha smentito le accuse.

«Kris e Kourtney Kardashian smentiscono veementemente le assurde affermazioni, fabbricate e frutto dell’immaginazione e totalmente distanti dalla realtà. Kris esclude categoricamente di essersi comportata in maniera inappropriata nei riguardi di Marc McWilliams. Era una guardia di sicurezza che lavorava all’esterno della casa e che mai è entrata nell’abitazione di Kris».

«Kris aveva interazioni minime con lui. Dopo che la guardia è stata più volte colta a dormire in auto durante lo svolgimento del suo lavoro, è stata sollevata dall’incarico. La guardia non aveva mai espresso alcuna lamentela con il suo superiore riguardo a Kris, almeno fino a queste ridicole affermazioni. Sebbene Kourtney sia nominata nella denuncia, non risulta accusata di comportamenti impropri, che nemmeno lei lamenta», legge la lunga nota.

«È oltraggioso che chiunque possa citare in giudizio una persona in America e credere che non si possa presentare ricorso per perseguire affermazioni fittizie e prive di merito. Quando Kris e Kourtney vinceranno questa causa ridicola e frivola, citeranno in giudizio McWilliams e i suoi avvocati con una denuncia penale».

Tornare alla home page

CoverMedia