Locarno Film Festival

Locarno: cast d'eccezione e suspense in «Ida Red» di John Swab

sifo, ats

11.8.2021 - 22:00

Il regista John Swab fotografato al Locarno Film Festival dove presenta in prima mondiale il suo nuovo film "Ida Red", 11 agosto 2021.
Il regista John Swab fotografato al Locarno Film Festival dove presenta in prima mondiale il suo nuovo film "Ida Red", 11 agosto 2021.
Keystone

Il nuovo film di John Swab «Ida Red», girato durante la pandemia, ha festeggiato la sua prima mondiale questa sera in Piazza Grande. Una fitta rete di crimini e segreti mantengono la suspense. Intervista a Melissa Leo, Frank Grillo, John Swab e Jeremy Rosen.

sifo, ats

11.8.2021 - 22:00

«Ida Red» è stato interamente girato a Tulsa, Oklahoma, luogo da cui proviene il regista John Swab (1988), al suo quarto lungometraggio.

Il film narra la storia di Ida «Red» Walker, interpretata da Melissa Leo, una donna gravemente malata che sta scontando una pena di 25 anni in prigione per rapina a mano armata. Anche da lì però Ida Red tiene le redini del clan familiare, in particolare del figlio Wyatt (Josh Hartnett) e del fratello Dennis (Frank Grillo).

Con crimini e segreti di famiglia all'ordine del giorno questa pellicola riesce a mantenere lo spettatore sulle spine fino all'ultimo secondo!

Cast d'eccezione

Un cast d'eccezione quello di «Ida Red», che conta l'attrice americana Premio Oscar per The Fighter (2010), Melissa Leo, ad affiancarla anche Josh Hartnett e Frank Grillo. Quest'ultimo e Melissa Leo fanno parte del cast di un altro film di John Swab uscito nel 2021 «Body Brokers», «una storia molto personale con responsabilità sociali».

Il regista John Swab, gli attori Melissa Leo e Frank Grillo e il produttore e direttore del casting Jeremy Rosen hanno accordato un'intervista a Keystone-ATS.

Il cineasta dice di aver scelto questi due attori per i suoi due ultimi film perché ama lavorare con gente che gli piace. «Imparo molto da loro. Non molti attori ti prendono in disparte e ti trasmettono il loro sapere. Hanno lavorato con molta gente che ammiro», precisa Swab. «I miei registi preferiti fanno più film con una stessa rosa di attori con cui si trovano bene e intendo continuare in questa direzione».

«Ida Red» è stato interamente scritto da John Swab, che afferma di averlo ideato ispirandosi ai suoi film prediletti dopo aver diretto «Body Borkers», una pellicola difficile da fare.

Girato durante la pandemia

Il regista ammette che i protocolli sul set sono stati più stretti del solito e che c'è stata una sorta di paranoia e stress al riguardo, perché la paura che qualcuno contraesse il coronavirus era reale.

«Per fortuna ciò non è accaduto anche se la produzione ha dovuto fermarsi per un giorno per un caso sospetto», ha indicato il produttore Jeremy Rosen. Prosegue dicendo che «Ida Red» è stato «l'unico film d'azione girato negli USA durante quel periodo». Ma, nota, sono proprio «questa tempesta e queste circostanze che hanno creato questo progetto di cui siamo enormemente fieri, perché tutti erano focalizzati su quello che stavamo facendo».

Melissa Leo sottolinea inoltre che «John e Jeremy non si sono arresi e hanno dato il tutto per tutto pur di produrre il film nonostante la pandemia». L'attrice continua dicendo che come donna non più così giovane ma nemmeno troppo vecchia – Frank Grillo la smentisce con un «That's nonsense!» (che fesseria) – ha avuto un po' paura, si è spostata in camper da New York all'Oklahoma per poter avere un posto sicuro dove stare.

«Sono John e Jeremy che mi hanno permesso di essere lì, che si sono organizzati con diligenza per conoscere i protocolli necessari perché tutti potessimo lavorare in sicurezza», prosegue l'attrice.

Il produttore indica inoltre che «Josh Hartnett era in Inghilterra ed eravamo preoccupati che non potesse raggiungerci in Oklahoma e poi tornare dalla sua famiglia in Europa».

Infatti non tutte le produzioni hanno potuto e possono tutt'ora continuare come previsto. Frank Grillo afferma che «Ci sono produzioni costrette a fermarsi ogni giorno. Steven Spielberg a Malta ha appena dovuto arrestare tutto». Melissa Leo aggiunge che spesso questo non si viene a sapere perché sono gli attori stessi ad essere infettati. Produttore e regista hanno anche seguito un corso di tredici settimane su come si trasmettono i virus.

Una colonna sonora tragicomica

«Ida Red» non colpisce soltanto per l'azione e le immagini ma anche per la scelta della colonna sonora, con canzoni che sono in completo contrasto con le scene drammatiche a cui si assiste nel film. «Molti dei miei film preferiti usano la musica per giocare con le emozioni e affiancarle a quello che viene mostrato sullo schermo. I film che ci hanno ispirato, hanno quel tipo di energia», afferma il regista.

Jeremy Rosen – precisa Swab – supervisiona anche la musica e ha contatti con i musicisti per chiedere il permesso di usare le loro canzoni. Madonna ha ad esempio risposto presente.

«In un grande film come il nostro, non possiamo scegliere una canzone qualsiasi, dobbiamo pensare ad una strategia di come scegliere le canzoni» spiega il regista.

«Ida Red» uscirà in digitale in Svizzera a febbraio 2022.

sifo, ats