Spettacolo

Maria Grazia Cucinotta: «Molestie nello spettacolo? Basta dire no»

CoverMedia

4.10.2018 - 16:33

Source: Covermedia

L’attrice messinese incita a non confondere «il corteggiamento con una violenza».

Maria Grazia Cucinotta non ha dubbi: per stroncare una molestia sul nascere basta dire «no».

Ospite del programma I Lunatici su Radio Due, l’attrice messinese ha espresso il suo giudizio sulle polemiche che gravitano nel mondo dello spettacolo, incitando a non confondere «il corteggiamento con una violenza».

«Il maschio italiano? Non credo che stia sparendo. Secondo me dopo tutti questi scandali esplosi in giro per il mondo stiamo diventando come gli americani», ha dichiarato sibillina Maria Grazia Cucinotta ai microfoni della radio, secondo Blogo. 

«Si ha quasi paura di corteggiare una donna. Non bisogna mai confondere il corteggiamento con una violenza. A me è capitato di subire pressioni, ma ho sempre detto no. Nessuno mi ha mai puntato una pistola in testa. Non giudico nessuno, ognuno ha la propria personalità. Io non sono un eroe, loro non sono delle vittime».

Aspetto che la Cucinotta ha voluto enfatizzate, affermando: «Ci sono povere ragazze costrette ai bordi del marciapiede tutte le sere e nessuno presta loro attenzione. Noi del mondo dello spettacolo facciamo un lavoro da privilegiati, non siamo a casa con le famiglie sequestrate o con i passaporti sequestrati, costrette ad agire sotto ricatto. Ognuno viva la propria vita come gli pare e piace, ma poi non puoi lamentarti o puntare il dito. Nessuno ti obbliga a fare certe cose, puoi dire di no».

Tornare alla home page

CoverMedia