Matthew McConaughey: torna nel sequel «Il momento di uccidere»

Covermedia

19.3.2021 - 13:07

Matthew McConaughe

L'attore di «Dallas Buyers Club» ha portato in vita Jake Brigance nel 1989, per l'adattamento cinematografico dell'omonimo libro di John Grisham.

Covermedia

19.3.2021 - 13:07

Matthew McConaughey si prepara a tornare nell’aula di tribunale.

L’attore texano riprenderà il ruolo dell'avvocato Jake Brigance nel drama basato, come il film, sull’adattamento cinematografico dell'omonimo libro di John Grisham.

Il drama si rifà al romanzo di Grisham «Il tempo della clemenza» (in originale A Time for Mercy) che è il seguito del primo libro dello scrittore (A Time to Kill) che aveva ispirato l'omonimo film del 1996.

L’anticipazione era affiorata lo scorso anno, quando Matthew si era detto interessato a riprendere il ruolo nel sequel del blockbuster.

Secondo Deadline, dopo diverse trattative, McConaughey è pronto per salire a bordo del progetto sviluppato per la HBO.

I responsabili dell’emittente devono ancora nominare uno scrittore e un regista, ma il veterano del settore Lorenzo di Bonaventura sarà tra i produttori.

Ne «Il momento di uccidere», McConaughey era un avvocato incaricato di difendere il personaggio di Samuel L. Jackson, accusato di aver ucciso due uomini bianchi che avevano violentato sua figlia di 10 anni in una piccola città del Mississippi.

Il film era interpretato anche da Sandra Bullock, Kiefer e Donald Sutherland, ed era diretto da Joel Schumacher.

In «A Time For Mercy», Brigance deve difendere un giovane che ha ucciso il fidanzato di sua madre, un vice sceriffo, perché l'uomo abusava di lui, di sua madre e della sua sorellina.

Grisham aveva già pubblicato «Sycamore Row», un sequel de «Il momento di uccidere», nel 2013.

Covermedia