Lutti È morto a 65 anni Shane McGowan, il cantante dei Pogues

SDA

30.11.2023 - 14:54

È morto all'età di 65 anni Shane McGowan, cantante del gruppo folk-punk dei Pogues.

Shane McGowan, cantante dei The Pogues in un concerto a Boston, Massachusetts, nel 2008.
Shane McGowan, cantante dei The Pogues in un concerto a Boston, Massachusetts, nel 2008.
imago/ZUMA Press

SDA

30.11.2023 - 14:54

Lo rendono noto i media irlandesi. Nato in Gran Bretagna ma di origine irlandese, divenne celebre negli anni '80, oltre che per la sua musica, per lo stile di vita sregolato, in particolare per l'abuso di alcol, ma anche di eroina.

Il suo brano più famoso è Fairytale of New York, cantata insieme a Kirsty McColl nel 1987, considerata una delle canzoni natalizie più belle di sempre.

Ha scritto sul nazionalismo irlandese

Shane MacGowan è nato il giorno di Natale del 1957 nella contea inglese sud-orientale del Kent, ma nella sua musica ha riflettuto sulle sue radici irlandesi. Ha scritto spesso sulla cultura e sul nazionalismo irlandese.

«Mi vergognavo di non aver avuto il coraggio di unirmi all'IRA. I Pogues erano il mio modo di reagire», ha detto una volta a proposito dell'organizzazione terroristica cattolica repubblicana.

MacGowan ha iniziato a bere alcolici fin da bambino e in seguito ha sofferto delle conseguenze di un pesante abuso di alcol e droghe.

Nel 2000, la cantante irlandese Sinead O'Connor lo denunciò per possesso di droga al fine di liberarlo dalla sua dipendenza.

L'operazione ebbe successo e MacGowan la ringraziò in seguito.

SDA